I.L.O. "UETP Alma Mater" - Università of Bologna


Numero scheda

58

Titolo

Qualificazione e valorizzazione delle materie prime ceramiche

Settore

Ceramica

Descrizione

Processi ceramici, qualificazione e valorizzazione delle materie prime ceramiche. Caratterizzazione dei materiali ceramici e loro specificità. Studi sulle tecnologie ceramiche e ottimizzazione dei metodi di fabbrica. Sviluppo di nuovi prodotti con particolari performances; sviluppo ed applicazione di nuovi metodi di test. Caratterizzazione dell’impatto ambientale dei processi ceramici relativamente all’inquinamento dell’aria e dell’acqua; qualificazione ed ottimizzazione di sistemi di purificazione.
- Compatibilità tra superfici ceramiche e detergenti commerciali: studio e caratterizzazione, proprietà chimiche superficiali e qualità delle piastrelle.
- Misure di scivolosità/coefficiente di attrito di superfici a pavimento, con particolare riferimento alle piastrelle di ceramica: analisi critica, confronti, aspetti metrologici dei metodi maggiormente utilizzati alla luce delle difficoltà di accordo ed approvazione incontrate dalla bozza di norma ISO 10545.17
- Misure di scivolosità delle piastrelle con metodo a pendolo: studio delle correlazioni con le proprietà superficiali e con gli altri metodi di misura.
- Analisi delle prestazioni richieste alle piastrelle di ceramica in relazione all’impiego nell’edilizia civile e commerciale negli Stati Uniti e Canada.
- Confronto ed analisi critica di piastrelle di ceramica e materiali concorrenti innovativi (lastre acciaio-poliuretano).
- Analisi sistematica delle problematiche connesse all’esportazione di piastrelle di ceramica in altri paesi (Paesi Arabi, Quasar, Yemen, Iran, Egitto). Sviluppo di possibili soluzioni tecnico gestionali.
- Resistenza allo scratch di piastrelle ceramiche.
- Resistenza all’impatto di piastrelle ceramiche.
- Analisi delle correlazioni esistenti fra la morfologia superficiale e la resistenza alle macchiabilità di piastrelle ceramiche.
- Riutilizzo di scarti di vetro in impasti per piastrelle ceramiche.
- La radioattività naturale dei materiali da costruzione, in particolare delle piastrelle ceramiche per pavimento e rivestimento.
- Studio qualitativo e quantitativo delle trasformazioni di fase durante la cottura di piastrelle ceramiche.
- L’industria italiana delle piastrelle di ceramica e le politiche di riduzione di gas serra: definizione dello scenario di riferimento.
- Analisi critica e confronto di diversi metodi di misura/calcolo dell’emissione di anidride carbonica da processi ceramici (piastrelle) in vista dell’attuazione delle politiche di riduzione dei gas serra (Protocollo di Kyoto).
- Piastrelle ceramiche: sviluppo di nuovi prodotti e nuove tecnologie per la riduzione dell’emissione di sostanze organiche volatili dai forni di cottura.
- Studio sull’ottimizzazione della macinazione ad umido mediante raffinazione della barbettina in un mulino a biglie ad altissima efficienza.
- Recupero di calore disperso e riduzione del carico inquinante nei processi produttivi dei materiali ceramici.
- Le migliori tecniche disponibili (BAT) nel settore delle piastrelle ceramiche. Studio ed applicazione della metodologia Cross media & Economics.
- Le migliori tecniche disponibili nel settore delle piastrelle ceramiche. Sviluppo del BAT.
- Piastrellature antibatteriche: sviluppo di piastrelle di ceramica e materiali per fughe con proprietà antibatteriche.
- Sviluppo dei requisiti generali di autorizzazione integrata ambientale delle industrie produttrici di piastrelle di ceramica.
- Sviluppo di linee guida settoriali per la richiesta e l’ottenimento del Marchio ECO-LABEL per piastrelle di ceramica.
- Progetto EMAS - Distretto delle ceramiche di Sassuolo. - Caratterizzazione delle argille per gres porcellanato. Proprietà chimico-fisiche, reologia, colore.
- Definizione di un sistema EPD (Enviromental Product Declaration) a valenza internazionale e sua implementazione in due paesi pilota (Svezia e Italia).
- Studio e caratterizzazione di materiali innovativi per strati funzionali di piastrellature ceramiche.
- Sviluppo di un manuale/codice di pratica nazionale per la progettazione e la posa delle piastrellature ceramiche, nel quadro delle Norme Europee EN.
- Studio termodinamico e cinetico della cottura dei prodotti ceramici a base argillosa, in relazione alla microstruttura del prodotto precotto. Applicazioni nel campo delle piastrelle in grès porcellanato.
- Progettazione, installazione e manutenzione dei rivestimenti dei pavimenti e pareti di cucine di strutture di ristorazione, in adempimento dei requisiti di legge relativi a igiene e sicurezza.
- Studio del reinserimento di scarto cotto di laterizi nel ciclo produttivo attuale con il miglioramento delle prestazioni del prodotto, in particolare riguardo al fenomeno delle efflorescenze.
- Progettazione sviluppo e sperimentazione di un nuovo metodo di misura della durezza superficiale dei materiali ceramici.
- Studio termodinamico e cinetico della cottura dei prodotti ceramici a base argillosa, in relazione alla liberazione dei prodotti gassosi. Applicazioni nel campo della caratterizzazione dell’impatto ambientale del processo e della prevenzione/riduzione di tali impatti.
- Recupero di cascami energetici provenienti dalle macchine termiche utilizzate nei processi produttivi.
- Studio della fattibilità e sviluppo degli aspetti procedurali regolamentativi relativi al marchio idoneità per ceramica MIC, applicabile ai prodotti di impiego corrente per la manutenzione e gestione delle superfici ceramiche (detersivi, prodotti di trattamento delle superfici, ecc.).
- Valorizzazione di clinker e fosfato di calcio per incorporazione nella produzione di prodotti ceramici.
- Caratterizzazione di argille dall’Arabia Saudita impiegate per la produzione di laterizi.
- Studio di nuovi impasti con miglioramento delle proprietà meccaniche.
- Studio delle correlazioni fra microstruttura e caratteristiche termoigrometriche dei materiali ceramici per l’edilizia. Analisi dei parametri operativi di processo ed identificazione della loro influenza sulle caratteristiche termoigrometriche in esame.
- Resistenza all’attacco basico della superficie smaltata dei sanitari: stato dell’arte e tendenze evolutive nel quadro prestazionale generale dei prodotti. Verifica del metodo di prova normalizzato.
- Marchio ENCS sulle stoviglie: sviluppo di criteri qualitativi e prestazionali per la concessione.
- Le migliori tecniche disponibili VAT nel settore dei refrattari.
- Studio delle correlazioni fra diverse proprietà termomeccaniche e strutturali dei refrattari, refrattari formati e calcestruzzi refrattari, misurate con metodi normalizzati attualmente in vigore.
- Identificazione e sviluppo di materiali e metodi di validazione metrologica delle misure di refrattarietà e resistenza alla compressione a caldo.
- Radioattività dei materiali refrattari monoliti e formati in relazione alle materie prime impiegate.
- Contributo allo sviluppo delle nuove norme EN sui materiali refrattari.
- Stampaggio ad iniezione a bassa pressione di materiali ceramici.
- Innovazione di prodotto e processo per lo sviluppo di nuovi impasti per la produzione di piastrelle in grès porcellanato levigato con migliorate caratteristiche superficiali.
- Sviluppo di pressa e stampi per il collaggio in pressione.
- Ceramiche tecniche avanzate: studio delle correlazioni fra microstruttura e tenacità a frattura. Studio della traiettoria delle cricche con diverse metodologie.
- Sviluppo di materiali, per corpi macinati, con superiore resistenza all’usura.
- Studio mediante il metodo degli elementi finiti FEM della tenacità a frattura nei materiali ceramici per applicazioni strutturali.
- Analisi dei modi e meccanismi di usura dei materiali ceramici
- Studio dei materiali ceramici per manufatti di interesse storico-artistico.
Applicazioni:
- miglioramento del prodotto e processo, minor impatto ambientale, ottimizzazione dei processi produttivi esistenti;
- diagnostica dei difetti nei materiali esistenti con minori costi da supportare da parte delle aziende;
- nel miglioramento gestionale tramite l’adozione di sistemi quali l’ISO 14000 e la regolamentazione EMAS;
- nell’assistenza per la certificazione ambientale ECO-LABEL.




I.L.O. "UETP Alma Mater" - Università di Bologna
Tel.: +39 051 2098138 / 2098137
Fax.: 051 2098129
Email: miretta.giacometti@unibo.it

Stampa questa pagina